La Penna Stilografica di Orlando, ma non furioso…

E quello che mi ricordo benissimo é che lui utilizzava la penna stilografica anche per mandare qualcuno a quel paese…

da | 23/02/2010 | VITA A SCUOLA | 0 commenti

Orlando Colella in mezzo a Oscar Mancini ed Eddy Iozia nel 1969, indovinate la taverna…


A scuola in tanti utilizzavano la “biro” e anche la mia classe era una delle classi con le BIC stampate fra l’indice, il pollice ed il medio, destro o sinistro poca importanza ma è curioso come non sono mai riuscito ad abituarmi alla sacrosanta “biro” per scrivere qualcosa, ho sempre preferito scrivere e prendere appunti con una penna stilografica, parlo di quelle che si intingono nell’inchiostro di china per poi risucchiarlo nel serbatoio, e anche se durante gli anni alcune si sono rotte o anche rubate, sono sempre stato fedele a questo tipo di penna piuttosto che ad un altro.

Orlando Colella, mio compagno di classe fra il 1963 e il 1969, aveva una calligrafia eccezionale (forse ce l’ha ancora, chi lo sa…) ed era diventato da subito il punto di riferimento in assoluto per chi avesse problemi di “stile calligrafico” e quello che mi ricordo benissimo é che lui utilizzava la penna stilografica anche per mandare qualcuno a quel paese.
Aveva una tale maestria nello scrivere che i suoi componimenti sembravano stampati, con le pagine ben stirate e senza nessuna cancellatura, mentre i componimenti del resto della classe avevano tutto un altro aspetto con le virgole ed i punti non sul foglio ma praticamente NEL foglio, buchi dappertutto, con macchie d’inchiostro qui e la, senza dimenticare la svirgolata, chiamata anche “l’orecchio” in fondo alla pagina, cioé con il foglio che si alzava da solo ai bordi, soprattutto quello destro.

Orlando, se leggi queste righe ci spieghi come facevi??

Il testo qui di seguito lo ha inviato Orlando dopo aver letto l’articolo sulla calligrafia e ce lo aveva spedito il giorno 23 del Febbraio del 2010 e che pubblichiamo sotto al testo di Diego come “Botta e Risposta”…

SSB


BUONGIORNO DIEGO, SEI STATO PROPRIO GENTILE A RICORDARMI CON IL TUO SCRITTO: LO CONDIVIDERO’ CON MIA MOGLIE E MIA FIGLIA STASERA, DOPO IL LAVORO.
A PROPOSITO DI LAVORO: FINALMENTE E’ FINITA; A QUASI 60 ANNI DI ETA’ E DOPO 30 ANNI PASSATI ALLA BRIDGESTONE, A FAR DATA DAL 1° APRILE SARO’ IN PENSIONE ! NUOVAMENTE LIBERO…

LA FACCENDA DELLA BELLA CALLIGRAFIA DEVE ESSERE UNA COSA EREDITARIA: ANCHE MI FIGLIA SERENA, LAUREANDA QUEST’ANNO IN CHIMICA INDUSTRIALE (COME ME 33 ANNI FA), SCRIVE ALLO STESSO MODO.

IO INVECE, ORMAI HO UNA PESSIMA CALLIGRAFIA: DA OLTRE 25 ANNI SCRIVO SOLO CON IL COMPUTER…

LA FOTO CHE HAI MESSO NEL SITO E’ BELLISSIMA: COME ERAVAMO GIOVANI !

TI ABBRACCIO FRATERNAMENTE.

ORLANDO

Orlando Colella

Calligraphy Master, SSB

        Tags : | Cazziate d'epoca |

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *