Principessa di Piemonte

da | 09/12/2008 | SSB IN LIBANO | 2 commenti

Foto che fa un certo effetto a tante e tanti…


Purtroppo rimane ben poco della Principessa…

La scuola femminile di Beirut
Le scuole italiane a Beirut erano due e Francesca ci parla di quella femminile chiamata anche La Principessa di Piemonte

A Beirut esistevano 2 scuole italiane, entrambe in Rue Mme Curie, chiamate per praticità “la Maschile” e “la Femminile” e per chi non ha vissuto a Beirut invece è giusto dire che una era la Scuola Salesiana di Don Bosco, e l’altra la Scuola delle Suore dell’Immacolata di Ivrea, un pò pomposamente chiamata “principessa di Piemonte

L’affluenza degli studenti italiani era contenuta e le suore decisero quindi di chiudere il Liceo e per vari anni quindi le ragazze dovevano passare, dopo la 3a media, alla sezione francese o prepararsi da privatiste, fino al 1967 quando Don Doveri aprì le porte del liceo maschile anche alle ragazze.
Molte quindi ex allieve della nostra scuola hanno avuto un percorso precedente nella Scuola Femminile, e molti “maschietti” hanno comunque fatto almeno l’asilo ed i primi 2 anni delle elementari dalle Suore.
Forse il segno lasciato da questa scuola non è così pregnante come quello che ci ha lasciato la Scuola di Don Bosco, ma i ricordi non si cancellano, fanno parte di noi.

Dopo varie insistenze di Ida mi sono iscritta anche io a Facebook….e se all’inizio ho trovato solo persone con cui sono già in contatto ecco che un giorno mi trovo invitata a far parte di un gruppo….. “Ecole italienne des Jeunes filles Beyrouth“…..e l’emozione è stata forte!

Le ragazze ritrovate, per la maggior parte erano tutte della sezione francese, ma i nostri ricordi si sono incrociati, le foto postate hanno fatto la loro parte, ed ecco che salta fuori che Stefano, oltre ad essere il “Real Gipsy” potrebbe esser chiamato “prezzemolino“….anche tra quelle ragazze aveva le sue Fan!
Mi sembra quindi giusto che questo gruppo venga ad integrarsi con la nostra scuola, venga a completare il puzzle dei ricordi di molti.

Anche lor sono sparse per il mondo, ma molte vivono ancora a Beirut e se un giorno il sogno di fare un raduno nella nostra Beirut sarebbe giusto che anche loro vi partecipassero!

Kikka

Commenti inseriti vecchio sito

Bellissimo l’articolo della mia scuola, due anni fa Rita Toiani ed io siam state al raduno delle “Jeunes filles de l’ecole libanaise” ad Achrafiyeh, e’ stato un ritrovo fenomenale,,,abbiam ritrovato tutte quelle ragazze che giocavan con noi nel bel cortile…e che si affannavano a comprare le “cacahuetes panees” al negozietto minuscolo aperto sul cortile. Quando sono a Beirut guardo con tanta nostalgia quella che fu….e che adesso esiste solo nei miei pensieri e ricordi. Buonissima idea di invitarle a collegarsi al nostro sito!
| 03/04/2011 | PAOLA RONCAGLIA | PDurant25@aol.com |

Good morning to all of you. I came across this site by chance as well and connected back to my memories of my beloved school! I left in 1976 after i spent there 12 years of sheer happiness. Should there be groups or alumnies from those years please inform me. thank you
| 24/03/2011 | Marie-Christine Dahrouge | mcd612002@yahoo.com |

Ho scoperto per caso questo sito sono una ex – alunna della scuola italiana femminile di Beirut, la foto della scuola e le parole scritte da Kikka mi hanno riportato a 3gli 75- 76 e mi hanno fatto pensare a tutti i valori ricevuti nella Scuola Italiana Femminile.Mi hanno ricordato l’amicizia che regnava tra le 2 scuole la femminile e la Maschile. Grazie Kikka per aver pensato la Scuola.
| 24/03/2009 | Mirella Samia | mima155@hotmail.com |

COMMENTI VECCHIO SITO

Er Webmaster..., SSB

CI HANNO SCRITTO

Circa l'autore

Kikka

Sono arrivata a Beyrouth a bordo dell’Enotria nel 1955...

2 Commenti

  1. Diego Er Webmaster

    Un carissimo Benvenuta con Banda Municipale al completo e con noi tutti sempre in Cortile a schiamazzare come sempre : una gran bella sorpresa with an attitude e stappiamo un Prosecco di quelli di Valdobbiadene per non fare errori.

    Ciao Diana e ci risentiamo su questo stesso schermo, poco ma sicuro…

    Diego

    Rispondi
  2. Avatar

    Ho frequentato la scuola italiana femminile dal 1969 al 1975, inizio della guerra civile. Sono anni ormai che cerco di ritrovare tracce della scuola, anche nei vecchi archivi ma i miei sforzi sono sempre rimasti infruttuosi.
    Abitavo allora giusto di fronte alla scuola, all’ultimo piano del palazzo a forma triangolare che si chiamava Abou Chalache.
    Cerco da anni ormai di ritrovare una foto dei luoghi ed ho scoperto soltanto oggi questa foto dell’edifizio della scuola. Che gioia! Grazie mille ! Niente tracce invece del palazzo dove abitavo. Non riconosco più i luoghi. Beirut sembra essere diventata Chicago o Los Angeles.
    Comunque, è stata una bellissima sorpresa. Copio l’immagine e la trasmetto a mio fratello. Lui frequentava la Scuola Don Bosco. Nostalgia, quando ci tieni. I miei saluti a tutte (e a tutti) gli allievi che posso avere incontrato e frequentato allora. Diana

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *