UNA CORONA DI PREGHIERE … UN CERCHIO DI ORANTI

Foto Unsplash


Carissimi amici ex-allievi, molto spesso, durante i miei trent’anni da prete, mi son sentito rivolgere da parte di parenti, amici, conoscenti, domande del genere : «Don Gianni, prega per noi che ne abbiamo bisogno. Prega tu che sai come parlare con Dio. Prega tu che vivi in Terra Santa e sei più vicino a Lui …». Oppure : «Tira il manto alla Madonna o la talare a Don Bosco che sembra si siano dimenticati di me-noi».

Abitualmente rispondo: “Preghiamo INSIEME. Io mi unisco volentieri a te-voi per presentare la tua-vostra richiesta al Signore”. E spiego che non è questione di essere professionisti della preghiera, ma di sincerità e purezza di cuore. Qualità per le quali fu accolta la preghiera del pubblicano che non osava alzare gli occhi al cielo, ma ripeteva umilmente: “Signore, abbi pietà di me che sono peccatore”. Oppure fu esaudita la speranza di guarigione della gente semplice alla quale Gesù diceva: “La tua fede ti ha salvato!”.

Devo pure aggiungere che spesso ho constatato l’efficacia di questa preghiera comune, unanime. Quanti di voi possono testimoniarlo insieme con me !

Vi chiederete perché queste considerazioni oggi, sul sito degli ex-allievi di Beirut. Semplicemente perché durante queste ultime settimane mi sono giunte più insistenti domande da parte di alcuni di voi. Evidentemente, rispettando la loro privacy, non faccio nomi, ma voi alcuni li conoscete, altri li potete immaginare …
Io desidero coinvolgervi nella stessa preghiera, per fare una corona di invocazioni (come il rosario della Madonna, in questo mese a Lei dedicato) o un girotondo di oranti, piccoli e grandi, sparsi in Europa, Medioriente, USA, Australia …, ma accomunati dalla stessa solidarietà umana e cristiana in questo cerchio di preghiera.

Chiediamo per tutti noi, ma specialmente per coloro che stanno attraversando difficoltà personali o familiari, di salute, di lavoro, di carriera …, che Dio si renda presente e faccia sentire il suo amore di Padre.
Don Bosco assicurava: “Abbiate fiducia in Maria Ausiliatrice e vedrete cosa sono i miracoli”. Come discepoli di Don Bosco, chiediamogli che preghi con noi e preghi per noi.

Un fraterno abbraccio.
Don Gianni 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *