Anche Mimmo ci ha lasciati, quasi in punta di piedi…

Ilaria, la figlia di Mimmo, ci ha contattato per comunicare che Mimmo è volato in Cielo…

da | 11/03/2021 | Non dimentichiamoli | 0 commenti

© Foto originali inviate dalla soffitta della Kikka…

Purtroppo dopo il caro Sergio Pallecchi ne è partito un altro uno di quei compagni che si ricordano sempre. Questo è quanto mi ha inviato la Kikka come del resto il testo qui di seguito, che vi invitiamo a leggere :
Ciao Diego, mi è venuto spontaneo scrivere quanto qui di seguito. Oscar Mancini se lo ricorda come credo anche il Bonapax, praticamente quelli di classe mia, ma Mimmo ha frequentato dai salesiani ben prima che diventasse mista come puoi vedere dalle foto/età.

A tutti i suoi familiari e tutti coloro che l’hanno conosciuto non solo a Beirut ma anche in Italia, esprimiamo le più vive condoglianze alla famiglia e a tutti i suoi cari. Ci stringiamo a voi in questo giorno di dolore per il lutto che vi ha tristemente colpito.

Diego

Er Webmaster..., SSB

Ilaria la figlia di Mimmo mi ha contattato per comunicarmi che Mimmo è volato in Cielo…

Insieme ad un’infinita tristezza mi è caduta addosso una valanga di ricordi…. sembra quasi ieri, o forse l’altro ieri…
Mimmo era il più piccolo dei Puccioni, mio coetaneo, patatone lo chiamavamo per scherzo, bravo, buono e simpaticissimo, quante risate. Ricordo le gita della domenica con i nostri genitori, a Chtaura a prender il vino e mangiar mezzeh e rane fritte, o per ciclamini selvatici, rododendri, ginestre a seconda della stagione, ricordo le sue gare di equitazione che simpaticamente invidiavo perché a me non lo permettevano, ricordo la sua gamba ingessata ed i lunghi pomeriggi passati a fargli compagnia e riempirgli il gesso di disegnini, il nostro viaggio in nave, il rivederci a Firenze ormai adulti ma con lo stesso slancio, lo stesso abbraccio carico di affetto.
Mimmo ci ha lasciato, quasi in punta di piedi, gli avevan detto che l’avrebbero dimesso e voglio pensare che si sia addormentato sereno con questo pensiero senza svegliarsi più.

Il mio abbraccio grande va ad Ilaria, la sua “bimba” che ha dovuto crescere per lungo tempo da solo perché la sua mamma è stata strappata alla vita e Mimmo è rimasto faticosamente da solo.

Ciao Mimmo… buon viaggio… che la terra ti sia lieve!!

CI HANNO SCRITTO

        Tags : | Obituario |