COSTITUZIONE COMITATO SCUOLA SALESIANI BEIRUT (SSB)

da | 20/12/2007 | MULTICULTURALISMO | 0 commenti

Siamo in pratica alla fine del 2007, il sito sarà varato appena dopo l’anno nuovo e un sacco di idee scaturivano da discussioni fino a notte fonda e una marea di proposte messe sul tavolo da parecchi dopo l’incontro del 2007, un numero di pareri e suggerimenti di cui avevamo, grazie alla Kikka, messo da parte il succo principale, la parte che ci interessava essenzialmente.

Eravamo ancora sotto lo choc del mega incontro e in tanti avremmo desiderato continuare quell’attimo particolare sospeso nel tempo, nelle memorie di tutti i presenti. Forse stavamo sognando, forse non toccavamo più il suolo con i piedi, forse si era ritornati a Beirut, forse il cervello era pieno di scintille e di stelle sempre più bianche e chiare, forse…

Ce l’avevamo messa tutta e questa era anche una delle idee che si ipotizzava avrebbe potuto farci continuare sullo stesso pianerottolo che le omelie e discorsi della domenica mattina…

Quando l’immaginazione prende il passo sulla logica…

Diego

Er Webmaster..., SSB

DOCUMENTO PREPARATORIO


Questo Comitato non ha nessuna responsabilità legale o giuridica ma é soltanto un “bridge” fra noi tutti: ha cioè lo scopo di far da ponte fra le varie generazioni di allievi, docenti e sacerdoti che si sono avvicendate fra le mura della scuola di Beirut.

Questo Comitato, di cui fra poco parleremo, non ha nessuna responsabilità legale o giuridica ma è soltanto un “bridge” fra noi tutti: ha cioè lo scopo di far da ponte fra le varie generazioni di allievi, docenti e sacerdoti che si sono avvicendate fra le mura della scuola di Beirut.

Oltre a questo, il Comitato SSB ha il compito di promuovere i vari progetti che saranno illustrati qui di seguito,  per fare in modo che la giornata dell’8 luglio 2007 non resti  solo un bel ricordo ma sia il punto di partenza per far rinascere anche se in maniera virtuale la nostra scuola.

L’idea principale è di dividere  il Comitato in varie sezioni che dovranno operare in stretta collaborazione. Ognuna di queste “sezioni”  necessita di un minimo di due responsabili oltre ad una serie di collaboratori che vi si aggiungeranno una volta messo il progetto in moto. Ogni persona desiderosa di collaborare potrà identificare il gruppo o la sezione in cui gli piacerebbe inserirsi: è indispensabile valersi dell’operosità di tutti e sopratutto utilizzare le capacità di ciascuno, quindi distribuire il lavoro fra tutti i volontari che si faranno avanti.

E’ importante a questo punto mettere in luce tutte le sezioni in cui i componenti di questo Comitato potranno operare:

• SITO INTERNET

Un lavoro in profondità è stato fatto per non ritrovarci al punto di partenza ogni qualvolta ci sia un ostacolo non preventivato.  Abbiamo progettato una base dati (MySql & PHP, tutto open source per carità) che tenga presente di tutte le caratteristiche di un sito moderno: accesso facilitato e intuitivo con una grafica che renda migliore la lettura sullo schermo, il che purtroppo è l’ultima cosa a cui pensano i “grafici” attuali.
Il sito include una sezione “Allievi” dove ognuno di noi può compilare una fiche segnaletica inserendo minimo un paio di foto, una del periodo della scuola e una attuale, oltre a e un mini-curriculum vitae corredato degli indirizzi e-mail e dell’anno di maturità. Si potrebbe anche aggiungere il luogo attuale di residenza così per lo meno sappiamo dove siamo un po’ tutti.

In questa sezione “Personaggi” vanno anche inseriti i dati dei vari “don” attualmente sparsi un  po’ dappertutto. In fin dei conti erano anche loro sia allievi che professori.

La sezione “Storia/Scuola” dovrebbe essere la parte più importante : bisogna trovare chi  ricorda più o meno gli inizi della scuola e sopratutto ritrovare documenti d’epoca, scannerizzarli, catalogarli e metterli on line per permettere a tutti di conoscerli, ma sopratutto per consolidarne la memoria. Per quanto riguarda la tecnica di stesura non occorre dilungarsi qui, prima troviamo chi lo fa e poi troveremo uno stile comune.

Quindi trovare foto, della scuola, dagli inizi fino agli ultimi giorni, tracciare la cronologia della scuola descrivendone la vita di tutti i giorni , parlare delle abitudini di tutti i “don”che abbiamo conosciuto, delle partite di pallone contro le sezioni araba e americana, e poi il basket ed anche il baseball, acquisire testimonianze diverse, parlare dell’arrivo delle ragazze nelle prime classi miste che fu all’epoca una rivoluzione già di per sé, sopratutto grazie alla sagacia e buon senso di Don Doveri.

Chi può ricostruisca la vita e le carriere dei diversi Direttori, degli economi, del cuoco, del personaggio (di cui non ricordiamo più il nome) che lavava per terra l’entrata e aveva le chiavi del portone, dell’autista Afif, ecc… ecc… ecc…

• PROGETTI

Una sezione del sito e del Comitato è quella dei progetti, passati e futuri, dove faremo in modo di ritrovare le tracce di tutto quello che abbiamo combinato fino ad ora e quello che combineremo prossimamente su questo schermo. Qui si potranno progettare incontri costituendo ad hoc una équipe che avrà più specificatamente il compito di realizzare avvenimenti particolari (incontri, meeting, riunioni).

Uno strumento insomma che ci tenga aggiornati sulle possibilità di poterci rivedere ogni qualvolta lo desideriamo. Abbiamo alcune persone che lavorano in questo campo, De Luca ad esempio,  e secondo noi non dovrebbe essere difficile trovarne altre. In questo modo non sarà più Kikka a doversi impegnare da sola in questo compito immane ma l’onere sarà equamente diviso fra tutti. Naturalmente chi individuasse sponsors interessati ad appoggiare il progetto si faccia avanti….

• AUDIO/VIDEO

In teoria abbiamo a disposizione Daniele Carminati, regista RAI, e Mario Prosdocimo ma  anche in questo caso il Comitato dovrebbe sfornare altri nominativi… Fino ad ora la riunione dell’8 luglio scorso ci ha permesso di acquisire tre documentari in video che sono già disponibili sul nostro sito, ma questa sezione dovrebbe raccogliere testimonianze di altri  eventi comunicando le emozioni percepite l’8 Luglio:i documenti storici delle registrazioni dei famosi “Dummies” ne sono un esempio.

• NEWSLETTER

La newsletter (chiamiamola così per il momento) servirà a ricollegare tutti noi ogni volta che vorremo risentirci: a che punto siamo con i progetti, a che punto siamo con il sito e cosa vi possiamo trovare, quali sono le novità di ogni sezione e di ogni responsabile, chi si é incontrato o si incontrerà, con chi e dove (+ foto), le ultime notizie dei ritrovamenti di quelli non ancora scovati, la “mise à jour” degli indirizzi e-mail di tutti, insomma più o meno quello che si può trovare in una qualsiasi newsletter che gira per il mondo digitale odierno.

Tutto questo evidentemente lo si ritroverà sul sito internet, ma l’invio della newsletter personalizzata diventa un modo per tenere tutti più informati su quello che sta succedendo e ci permetterà di acquisire più persone attive che ci potrebbero dare una mano anche da casa loro.

Non sappiamo ancora quale sarà la frequenza dei contatti necessari per un supporto di questo genere ma sarà opportuno identificare un gruppo editoriale responsabile del contenuto e disposto a prenderne le redini.

COMPOSIZIONE COMITATO SSB

E’ chiaro che questo progetto per ora non si è sviluppato oltre e ci si è limitati ad alcuni punti che si ritengono prioritari ma tutto gira attorno ad un unico scopo che, non perdere questa memoria storica una seconda volta, sarebbe veramente da stupidi.

Il Comitato dovrebbe esprimere queste idee/sezioni/progetti con almeno due persone responsabili di ognuna sezione (una “anziana” e una “giovane”), senza dimenticare riferimenti tipo Don Caputa, Masedu, ecc. In più dovremmo avere persone capaci di dare un aiuto dall’esterno e cioè collaborare con i vari responsabili di sezione.

Non esistono capi, e gerarchie né orizzontali nè verticali : il Comitato è soltanto responsabile  del mantenimento attuale e futuro del progetto e sopratutto ogni volontario fa parte anche se esternamente di questo Comitato. Quindi siamo tutti responsabili, della buona progressione del progetto.

Esiste già un indirizzo e-mail funzionante nel caso in si avessero chiarimenti da richiedere o proposte da avanzare : info@scuola-salesiani-beirut.org
A tutti risponderemo, ma per il momento, fino a quando cioé non avremo un vero comitato, saranno sopratutto Francesca Silli, Mario Prosdocimo e Diego Friso a rispondere alle vostre domande.

Per quanto riguarda la manutenzione tecnico/tattica del sito e della base dati, cioè come si fa per inserire i dati e riempire il database, potete già scrivere a Diego Friso : webmaster@scuola-salesiani-beirut.org

Stiamo preparando un manuale per come utilizzare il CMS (Content Management System) che è alla base di ogni testo introdotto nel database, sia nelle sezioni allievi/don/professori che nelle sezioni Storia e Progetti, e sarà destinato in particolar modo ai responsabili della sezione in merito.

Frankikka, Don Diego De la Vega e Mario P.

        Tags : | al principio |

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *