La costruzione fisica del campo di bocce, da parte di noi interni…

da | 16/10/2013 | IMMAGINI DI MEMORIA | 0 commenti

Una ciliegia ne tira un’altra, come da copione, e ne abbiamo un altro che ha scovato il nostro sito e che ci ha scritto quanto segue, siamo nel 2013 per essere più precisi, netti e nitidi…

Diego

Er Webmaster..., SSB

Ho scoperto questo sito grazie a Maurizio Moreno. Mi unisco a quanti ricordano don Bedon come una brava persona, un ottimo insegnante e un amico. Spero di trovare curiosando nel sito – ottima idea – amici del periodo 1952-57.

In effetti sono entrato alla scuola di Beirut assieme ai salesiani nel 1952 e partito nel ’57 a dicembre.

Don Sante mi cita col nome sbagliato ( De Martino) e questo non glielo perdonerò mai visto che ero il suo miglior allievo in Storia e geografia alle medie.

Cercherò tra i ricordi sopravvissuti a 22 traslochi qualcosa e vi farò sapere. Più adatto di me sarebbe Edoardo Bassignana

Di notevole nel mio periodo la creazione della sezione dedicata agli allievi di lingua inglese, la costruzione fisica – da parte di noi interni – del campo di bocce e il terremoto che fece affluire un pezzo della comunità a scuola nottetempo, mostrandoci (credo) le sorelle Brughera in camicia da notte.

Un annetto fa sono passato a Mogliano Veneto per salutare don Ivo Ragazzo col quale parlai al telefono. Era morto la settimana precedente in ospedale.

La parte più interessante della storia sarebbe capire chi abbia intascato gli otto milioni di dollari ricavati dalla vendita della nostra scuola.

Non risultano entrati nel bilancio dello stato. L’ho scritto sul mio blog http://corrieredellacollera.com con gli esiti che potete immaginare.

Comunque acqua passata.

Ciao a tutti

Antonio de Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *