È grasso che cola come anche Grazia ricevuta…

da | 09/03/2024 | DAI NOSTRI INVIATI | 0 commenti

Caserma di “Fiorentini” 1948. Gruppo dei Forestali, insieme agli ausiliari e operai e loro famiglie, in occasione della festa della Madonna della Montagna.

Dopo aver letto il testo con le foto di Roberto Dana dal Giappone, il nostro Gianni Nazionale, con o senza filtro, ha scovato in mezzo alla catasta di foto raccolte in tutti questi anni, una foto di 75 anni fa come le foto di Roberto, in braccio alla sua mamma…  No kidding !!

Carissimi tutte tutti, probabilmente lo sapete ma vi devo dare la triste notizia che la settimana scorsa è venuto a mancare MAX BELFIORE, che fra fine anni ’60 e inizi anni ’70 era con noi al Houssoun e Beirut, e forse tanti di voi hanno giocato insieme nella stessa squadra di calcio …

Il resto, riguardo al nostro sito, è tutto “grazia ricevuta” (bellissimo film, ricordate ?) o come dicono li romanacci “è grasso che cola!”.

Per rispondere all’ex beirutino divenuto giapponese, sto cercando di pensare dov’ero 75 anni fa … e mi ritrovo in braccio a una giovanissima mamma Raimonda, in una foto della festa della Madonna della Montagna il maggio 1948, con mio padre in divisa da forestale “accosciato” a sinistra e le mie sorelle Tonina la grande 5,5 anni e Maria la seconda 4 anni, tra belle bambine, zii, cugine, colleghi forestali di babbo, sardi e continentali, delle caserme che avevano nomi significativi come “Monte Pisano“, “Fiorentini“, “Sa Pruna” … a circa 1000 metri di altezza sulle montagne del Centro-Nord Sardegna (Anela, Bono, Bultei, Nughedu) e fin qui ci arrivo!

Fra non molto manderò anche altre foto di questi ultimi giorni.

Ci risentiamo.

Gianni