I Dummies back to the future…

I Dummies back to the future…

Il 14 Aprile del 2008 Piero De Luca ci inviò i files qui di seguito, che sarebbero i brani musicali registrati a suo tempo a Beirut e ritrovati dal nostro Piero Nazionale in soffitta o cantina…
Purtroppo i vari “trasporti” da un disco ad un altro e sopratutto le varie trasformazioni “digitali” per avere un risultato almeno discreto hanno alterato, anche se in maniera molto ma molto sottile, la registrazione originale ma se ascoltate con calma e attenzione vi posso assicurare che la voce di Ferruccio resta sempre la “Voce di Farruj”…

Piero scrisse anche il commento qui di seguito, commento che rappresenta un bagliore della nostra vita a Beirut tanti anni fa, senza dimenticare che Piero era ed è rimasto il batterista titolare della cattedra Tamburi & Co dei Dummies, ma anche senza dimenticare Piero e la sua batteria praticamente a sei metri dal suolo durante la prima Fancy Fair del 1968 e la non meno indimenticabile “batteria elettrica, rossa di fuori e di dentro” che fece saltare i tappi della luce e le ripetizioni finirono lì ancora prima di incominciare : Piero aveva inserito una lampadina nella grossa cassa e una volta accesa si è accesa anche la diplomazia del povero Tojo, con un linguaggio che sarebbe definito come “molto colorato” ai giorni nostri!! Grazie Piero, anche per questo…

“Quella Musica non é mia, non appartiene neanche a chi l’ha composta sul pentagramma ne’ a chi per primo l’ha eseguita (.. tanto NON potrebbero MAI immaginare che sia lo loro .. così siamo anche in regola con i Diritti d’Autore .. !). Quei brani appartengono al nostro Cuore, fanno parte dei nostri più intimi Ricordi, indelebile traccia dei nostri primi Palpiti Adolescenti, consolatori delle nostre prime Delusioni, custodi delle nostre Speranze, Certezze o Illusioni ..” Piero De Luca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *