Il Cortile SSB

WHO'S WHO

Lucia Piero

Purtroppo il nostro caro Piero è partito per altri lidi…
Un saluto molto caro e amichevole da parte nostra a tutti coloro che se ne sono purtroppo già “iti”…

Il Cortile

Alunni & Co, SSB

Sono nato al Cairo, Egitto da Luigi Lucia e Yolanda Sabatino.Vi risparmiero’ i dettagli dei tempi della mia infanzia perche’ qualcuno potrebbe considerarli troppo romanzeschi e quindi pressoche’ improbabili, pero vi assicuro che erano tempi veri e duri. Finalmente intorno ai 7 anni mi trovo in Libia a frequentare L’Istituto dei Fratelli Cristiani di San Giovanni Battista De La Salle, differiscono poco dai Salesiani di Don Giovanni Bosco ma hanno servito a lanciarmi ed impostare il mio carattere su degli schemi tipici di italianita’ che tutt’ora mi porto addosso con orgoglio. Gli anni passano quando nel ’69 la rivoluzione in Libia caccia via tutti gli italiani dal loro paese e noi pensavamo di trovarci bene a Londra, pero’ il clima gelido non aiutava ne tantomeno quello freddo di Milano mentre quello moderato di Roma era po’ piu’ a nostro agio.

Ma se da un lato il problema climatico era stato piu’ o meno risolto la condizione lavoro era peggiorata e cosi’ pensammo che il Libano era una meta piu’ accedibile, anche perche’ era di origine libanese il secondo marito di mia mamma. Infatti, Beirut era il paradiso, la piccola Europa del Medioriente e furono gli anni piu’ belli della nostra vita.

Io avevo ritrovato le scuole italiane e potevo continuare i miei studi in italiano e poi il fatto che erano i Salesiani di Don Giovanni Bosco rendeva la cosa ancora piu prestigiosa. Quelli erano tempi rinascimentali per me, tempi delle scoperte e delle nuove amicizie, di nuovi orizzonti e tanta attivita’ cutlurale, da una parte quella italiana e dall’altra quella libanese che mi veniva infusa grazie al contatto con i cugini acquisiti di estrazione prettamente libanese.

Ma come tutti sanno, ogni bella cosa dura poco e nel ’75 fini’ anche per me che dovetti far ritorno in Egitto dopo 17 anni di assenza per evitare la guerra nel Libano. Purtroppo al Cairo l’Istituto dei Salesiani era un istituto tecnico pero’ i padri mi indirizzarono all’Istituto delle Religiose Francescane dove era allestita una scuola italiana con tanto di professori e professoresse italiani. Allora ripresi i miei studi di italiano fino alla maturita’ nel 1977 assieme ad alcuni compagni e compagne del Libano che avevano anche loro trovato rifugio in Egitto. Era sul finire del ’79 che decisi di prendere controllo della mia vita e di lasciare l’Egitto per altri siti che avrebbero potuto essere di mio maggior gradimento.

La mia prima tappa fu New York con ritorno a Roma nella tarda primavera del 1980. Ripresi l’aereo pochi mesi dopo e questa volta per il Brasile dove rimasi circa 6 mesi. Feci ritorno in Italia per fermarmi a Genova, quanto bastava per trovare l’impiego che tutt’ora considero quello piu’ entusiasmante di tutti, a bordo della TSS Fairsea (con capolinea Los Angeles, California) in qualita’ di assistente allievo commissario all’equipaggio. Un titolo piuttosto lungo ma devo confessare che mi ha dato tanta soddisfazione… e mi ha anche fatto guadagnare un bel po’ di quattrini. Dal momento dello sbarco dalla TSS Fairsea avevo gia’ qualcuno mi aspettava per un altro impiego nella grande Milano. Da qui in poi inizia la mia carriera di grafico, infatti dopo il lavoro frequentavo L’Istituto ENAIP per grafica e fotolitografia di Varese, un anno interessantissimo costellato di tante scoperte innovative in campo della fotografia, arte grafica e pubblicita’.

Due anni dopo, il crollo; la crisi, l’economia, la politica ed il lavoro non c’era piu’. Un triste momento per tanti ma per me era come una nuova possibilita’ che si presento’ con un nuovo viaggio per gli USA e questa volta la destinazione era Los Angeles dove non ebbi nessuna difficolta’ ad ambientarmi. Quella era la mia seconda visita alla Citta degli Angeli. Appena sceso dall’aeroplano non esitai a dire “Home sweet home” e dal 1984 non mi sono piu’ mosso.

Per fare un passo avanti…

Il modulo WHO’S WHO qui sopra fa parte di una idea sgorgata anni fa, siamo nel 2007 a Roma durante il mega-incontro organizzato dalla Kikka e da don Caputa, per fare in modo di raccogliere più testimonianze possibili da salvaguardare e da tenere al sicuro per tanti motivi ma sopratutto perché ognuno di coloro presenti prima, dopo e durante la storia della scuola di Beirut, si ricordi della sua storia e della storia di quelli incontrati in quegli anni, una storia nella storia, in pratica…
Vi ricordiamo che siete sempre invitati a raccontare la vostra esperienza libano-libanese, basta cliccare sul link qui di seguito ed il gioco è fatto, si fa per dire…

MODULO FICHE TECNICA WHO’S WHO QUI

Who's Who

1977
Los Angeles
00/00/0000