FLAVIO ED IL TEMPO VOLATO…

da | 03/01/2018 | SOLIDARIETA' | 0 commenti

Qualche mese fa abbiamo pubblicato un articolo che dava le ultime notizie sullo stato generale del nostro Flavio nazionale e, sempre cercando di dare le ultime notizie, abbiamo ricevuto ieri (02 gennaio 2018, ndlr) un paio di notizie da parte della Beatrice che fa un resoconto abbastanza completo della situazione in generale.

Sappiamo tutti che riprendere la propria vita in mano richiede coraggio, supporto ed anche qualche soldino…

Diego

Er Webmaster..., SSB


Innanzitutto volevo ringraziare tutti coloro che in qualche modo sono stati e continuano ad essere coinvolti nell’assistere Flavio in questo difficile percorso che ha seguito la sua crisi di Aprile, 2017.

Oggi la sua situazione, nonostante tutti i progressi, rimane abbastanza complessa e grazie alle vostre chiamate / contributi /  visite e messaggi riesce a sorridere e tirare innanzi sapendo che ci siamo noi a credere in lui.

Spesso l’affetto è la medicina più preziosa!

Marilu essendo di base a Roma è la persona che lo segue più da vicino con incontri e chiamate regolari e ci aggiorna spesso sulla sua salute e morale ed anche di un argomento che Flavio spesso riprende.

Attualmente lui risiede presso sua sorella Raffaella, una sistemazione provvisoria per agevolare le varie terapie che deve seguire. Conoscendo lo spirit del nostro Flavio, lui rimane intenzionato a cercarsi una sistemazione indipendente.

Sappiamo tutti che riprendere la propria vita in mano richiede coraggio, supporto ed anche qualche soldino.

In un altra parte del messaggio ricevuto, la Beatrice mette in risalto il fatto che Flavio resta pur sempre uno dei “nostri” e che forse si potrebbe anche aiutarlo per sormontare non solo il problema fisico e, come dice giustamente lei stessa , “Spesso aiutiamo persone bisognose che non conosciamo tramite diverse associazioni ed allora io faccio l’appello e chiedo perché non farlo verso un nostro compagno di scuola?

Non ci sono limiti sul come e quanto contribuire – potrebbe essere anche continuando a chiamarlo, visitarlo, portarlo fuori per una pizza o partecipando come ognuno meglio crede.

L’idea della Beatrice con altre delle nostre ex-compagne di scuola sarebbe di sviluppare un “fondo Flavio” destinato sopratutto a non “lasciarlo solo” e nel caso in cui altri desidererebbero parteciparvi, la Beatrice vi prega di mettervi in contatto con Marilù e/ o Francesca che rimangono le persone che gestiscono il fondo, indirizzi mail qui sotto.

Se pensate che questo messaggio debba essere inoltrato ad altre persone (tipo membri della sua classe o scuola o chi più ne ha più ne metta) vi preghiamo di inoltrarlo a chi di dovere, sempre secondo le vostre sensibilità.

La Beatrice termina il suo messaggio ricordando sopratutto che quanto scritto non è assolutamente destinato a solleciti o altro del genere ma bensì per dare un ulteriore aggiornamento a tutti coloro che ci seguono e qui di seguito il suo appello finale come conclusione :

“…
Ringrazio tutti per aver letto il messaggio e con l’occasione rinnovo gli auguri per un anno ricco di emozioni e momenti speciali che arricchiscano sempre di più la nostra vita!

Un fraterno abbraccio a tutti.”

Beatrice

Circa l'autore

SSB

Il Cortile SSB, ancora non del tutto dimenticato...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *