Vanno bene i libri di carta come quelli elettronici

Photo by Toa Heftiba on Unsplash Tema molto interessante, sul quale è difficile prendere una posizione precisa. E’ vero che i libri “veri” possiedono un fascino ineguagliabile per la loro consistenza materica, il loro aspetto, i loro colori e i loro odori. Ci sono libri che hanno scandito vere e proprie tappe evolutive personali e che conforta ritrovare con lo sguardo nella propria biblioteca. Qui non conta la bellezza dell’edizione. Un volumetto senza alcuna pretesa, di fattura scadente, di carta a basso costo portata ad ingiallire e ammuffire, dalla grafica modesta, come che so… ll Libro dell’Inquietudine di Pessoa,...

Read More