Noi si continua quest’anno e voi?

Anche il sito SSB parte in vacanza, almeno così si dice e si spera, non vi nascondo che quest’anno per via del maltempo abbiamo avuto una serie incredibile di alluvioni, allagamenti, cantine e sottoscale stracolmi di melma e altro, auto distrutte dall’acqua e dal fango e purtroppo anche qualche vittima, persone incastrate nelle loro auto che non sono riuscite ad uscire e scappare per tempo, un freddo della malora fino a fine maggio in pratica.

Non sono riuscito a seguire il sito come volevo per tanti motivi ma il principale era ed è tutt’ora, talvolta, la mancanza di linea internet assai costante e potente da sopportare una marea di collegamenti al secondo, ormai ci siamo anche accorti che senza internet per certe evenienze siamo nel blu dipinto di blu, in alto mare.

Mi sono venute un sacco di idee in proposito ma le lascio per quando ci sarà il rientro vero e proprio, non ho nessuna intenzione di “rompere” anche durante il solleone o la pennichella pomeridiana, promesso, ma appena ci risentiamo vi farò parte di alcune proposte che ci sono venute in mente sia al sottoscritto che ad altri che mi danno una mano a tenere il sito a galla nell’oceano digitale.

… Non ho nessuna intenzione di “rompere” anche durante il solleone o la pennichella pomeridiana …

Non vi nascondo che sta diventando sempre più difficile accontentare tutti, molti hanno la nostalgia di un passato che non esiste più salvo nel libro di don Pozzo e nei ricordi stampati sul sito, molti reagiscono alle foto pubblicate, molti reagiscono a certi temi, certe proposte e molti non si connettono ormai più e purtroppo nessuno ha una mezza idea a cosa e come farlo, no kidding…

Cercheremo di rendere il sito più aperto e più costante attraverso capitoli di testo dettati da una ricetta che conosciamo poco ma che cercheremo di adattarla al palato dei più, un sorso di nostalgia, una spruzzata di “come eravamo” ma un gran pezzo di “attualità”,  di “cose che capitano ai giorni nostri”, di avvenimenti che includono anche alcuni di noi e senza dimenticare le varie attività di gruppo di tutti noi, ça va sans dire…

Forse ci toccherà cambiare parecchio, il sito delle foto sta mangiando la più grossa parte dello spazio riservatoci e ci stiamo pensando da parecchio ma probabilmente si dovrà far diventare lo spazio FOTOTECA come un vero e proprio sito ad hoc, con il suo “indirizzo” e con lo spazio adattato al numero sempre maggiore di foto. Non vi nascondo che sono più che convinto che ci siano altri di noi con le valigie o cassetti in soffitta colmi di ricordi di quei tempi e una delle ragioni della sezione FOTOTECA era e resta la salvaguardia di più cimeli possibili per la posterità, la storia della scuola e la nostra storia non può sparire solo perché il cortile ed il dormitorio non esistono più, pensateci anche perché tanti altri e tante altre scuole nella nostra situazione hanno fatto lo stesso ragionamento.

La sezione Anglo-USA continuerà a funzionare anche se gli articoli talvolta sono meno di quello che si potrebbe e dovrebbe fare, ma anche quest’anno altre persone hanno scovato il sito e si sono collegate con coloro che erano a scuola in quei tempi grazie alla omonima sezione Facebook e grazie a coloro che continuano a scarabocchiare qualche linea di testo a destra e a manca.

Insomma, noi si continua ancora e voi???